Lavorare in remoto - consigli da Punkt.

Ciao mondo, siamo tornati!


Ciao mondo, siamo tornati!

Nelle ultime settimane, lavorando da casa, ci siamo concentrati sul "dietro le quinte" di Punkt. Alcuni di noi lavorano prevalentemente da casa da anni, mentre per altri è un'esperienza del tutto nuova che ha richiesto degli aggiustamenti sostanziali. Il telelavoro si è diffuso di anno in anno, e senza dubbio in futuro, quando i lockdown saranno allentati, molte aziende grandi e piccole lo perfezioneranno fino a renderlo quasi la norma. D'ora in poi, ogni volta che ci sarà qualche tipo di evento fuori dall'ordinario – da un'emergenza meteo a un figlio che deve rimanere a casa da scuola – la questione non sarà più “Puoi lavorare da casa?” ma “Ecco cosa ci piacerebbe che facessi mentre lavori da casa.” Quindi vale davvero la pena di investire tempo ed energie per sviluppare tutte le potenzialità del telelavoro.

Un'intera attività di nicchia si è sviluppata di recente per dare consigli sul telelavoro. Ecco il nostro contributo, mirato ad aiutare datori di lavoro, dipendenti e freelance.

• Il punto in assoluto più importante a nostro avviso è questo: oltre a stare fisicamente lontani dal COVID19 non fatevi contagiare dalle notizie. Trovate un paio di fonti affidabili, che riportino in modo particolare le restrizioni sui movimenti, controllatele una volta al giorno (preferibilmente indossando una mascherina toglierei ) e limitatevi a quella. Allo stesso modo, pensateci due volte prima di moltiplicare il flusso delle notizie sui social media. Cliccate solo per voi stessi.

• Prendete in considerazione l'idea di ridurre il tempo di navigazione online in cerca di notizie fino allo zero, e piuttosto abbonatevi a un quotidiano (dopotutto, è un emergenza.)

• Createvi una buona postazione di lavoro. Anche se è solo il tavolo della cucina, metteteci tutto quello che vi servirà durante il giorno, disponendolo in maniera ordinata, e poi riponetelo di nuovo la sera. Fatene un rituale. Se siete così fortunati da avere una scrivania tutta per voi assicuratevi che sia un bel posto dove passare il tempo.

• Se fate molte videochiamate, create uno studio efficiente. Anche se non è fondamentale per il vostro lavoro specifico, non c'è niente di male nel dare una buona impressione.
Rendete lo sfondo ragionevolmente piacevole, o mettete una lavagna o uno schermo, qualcosa di neutrale insomma. Fate in modo che l'acustica funzioni, per esempio mettendo alle pareti del tessuto per ridurre la eco, e magari investite in microfono e cuffie di qualità. Vestitevi in tinte che funzionino con il vostro sfondo (evitate il bianco su bianco, per esempio) e tenete uno specchio a portata di mano. Potete anche vestirvi eleganti, perché no.

• Imparate a usare la tecnologia prima della chiamata, in modo da essere rilassati e affidabili.

• Cambiate ambiente, lavorate in stanze diverse. Se siete disciplinati, sedetevi sul divano ogni tanto. Usate un mobile a caso come scrivania volante.

• Accettate il fatto che quasi certamente sarete meno produttivi. Mantenete un buon livello di comunicazione, in modo che tutti sappiano cosa sta succedendo e perché.

• Generalmente arrivano molte più mail quando si lavora da casa. È ora di assicurarsi che l'oggetto delle vostre mail sia davvero ben scelto. Ricordatevi che è probabile rimangano a lungo sul computer di chi le riceve, quindi meglio scegliere un oggetto che funzionerà come titolo da archiviare negli anni a venire. Per esempio, invece di “Dati per domani”, meglio “Dati vendite marzo 2020.”

• Cercate di mantenere un collegamento fisico con il vostro posto di lavoro. Se qualcuno del vostro team compie gli anni, fate in modo che tutti possano inviare biglietti di auguri o regali tramite l'ufficio, in tempo per essere spediti. Oppure un biglietto di gruppo con le firme postate (scansite, spedite via mail o spedite) e poi ritagliate e incollate. I datori di lavoro farebbero bene a investire in qualcosa di tangibile come una newsletter settimanale stampata bene che riassume l'andamento delle cose. Meglio ancora, potrebbero fornire fondi per acquisti legati alla tecnologia. E comunque, possiamo sempre mandarci le cartoline.

• Telefonate. Spesso una chiamate è molto più efficiente di una mail e in ogni caso sempre più personale. Il telefono fisso è la cosa migliore, non permette distrazioni ed è immune ai problemi di copertura che abbiamo sperimentato di recente con il cellulare. In più, dà un'aria professionale (se avete poco più di vent'anni e vedete le conversazioni telefoniche come un ostacolo, bé è un problema che dovete risolvere.)

• Fate le telefonate all'aperto, se ne avete la possibilità. Se le strade sono ragionevolmente vuote, o se avete un giardino, prendete il telefono e un blocco e uniste ogni tanto.

• Guardate lontano di tanto in tanto, anche solo le nuvole.

• Tenete tutto perfettamente pulito: schermo, tastiera, telefono, scrivania. È un buon modo per sentirvi più forti del vostro lavoro.

• Non mangiare pipistrelli.

Lavorare in remoto - consigli da Punkt.

Adam, comunicazione e sviluppo brand, Londra:
Al mattino, prima di mettervi al lavoro, fate il letto. La prima missione del giorno!

Cecilia, marketing, è in lockdown a Torino da parecchie settimane:
Se possibile, lavorate in stanze diverse nel corso della giornata.

Hiro, sviluppo prodotto dal 2012, è ormai esperto di telelavoro:
Assicuratevi di avere strumenti di buona qualità e un ottimo sistema di back-up.

Vico, controllo qualità:
Al mattino, prima di controllare la mail, cercate di programmare a grandi linee la vostra
giornata di lavoro.

Marcy, comunicazione:
Mettete altri in cc solo se il contenuto è davvero utile anche per loro (anche se avete la
tentazione di dimostrare che state lavorando!)

Pamela è la nostra executive assistant:
Se state risparmiando qualcosa – visto che non usate i mezzi e non mangiate fuori. Fate un salvadanaio Covid-19.

Petter, fondatore e CEO di Punkt.:
Fate dei semplici esercizi di respirazione. Anche cinque minuti soltanto fanno una grande differenza.

Philip, supporto tecnico:
Createvi uno spazio di lavoro ordinato. Io ho il Mac, un blocco e una penna. Gli MP02 da
testare rimangono nel cassetto quando non li uso.

Simona, customer care:
Mantenete la vostra to-do-list sempre aggiornata, consultando regolarmente il vostro
supervisore. Assicuratevi sempre di sapere entrambi di sapere cosa succede e perché;
mantenete delle aspettative realistiche.

Sonia, servizio clienti:
Rendete la colazione quotidiana un evento davvero speciale.

Teresa, contabilità:
Passate un po' di tempo a mettere a punto la parte tecnologica, così poi non dovrete
pensarci più.

Tiziana, social media:
A meno che la vostra giornata lavorativa non includa una siesta, ricordatevi di fate un
pasto leggero.

Valerio, amministrazione:
Alla fine della giornata riordinate sempre il piano su cui lavorate. Togliete cavi, microfono,
altoparlanti, tutto quello che c'è sulla scrivania. Oltre a prepararvi a un buon inizio per il
giorno successivo, è un buon modo di staccare davvero.

Nuove combinazioni prodotti Punkt. per il lavoro in remoto.

Scopri di più
Petter Neby e il lavoro in remoto con Punkt.

Leggi di più

Iscriviti a Punkt. Post